Di cosa ho parlato al seminario della UPV/EHU?

Ecco il mio intervento su le VARIETÀ LINGUISTICHE E PUBBLICITÀ al seminario internazionale Le varietà linguistiche dell’italiano e del basco

SITOGRAFIA di RIFERIMENTO

Eskerrik asko Aitor bideoagatik: https://ehutb.ehu.eus/video/5c07dbaef82b2b2e2e8b4a22

FACULTAD DE LETRAS

CAMPUS ÁLAVA

Fecha de grabación: 15/11/2018

 

Il mio GURU si espande

Dallo scorso 9 ottobre ho dovuto assumere che non sarei mai più potuta tornare indietro per chiedere o domandare, per dissolvere qualche dubbio, perplessità, curiosità oppure semplicemente crescere ancora un pò ricorrendo a LUI, il mio guru della didattica.

Mi sono svegliata con un messaggio whatsaap e per il sonno non potevo ancora capire se era vero o si trattava di un abbaglio… Solo dopo un pò ho preso coraggio ed ho chiesto a qualcuno che avrebbe saputo ed infatti sapeva. La tragedia esisteva ed ha messo in atto l’astio verso i suv e chi li guida, la rabbia per la vendetta e la gran tristezza… Stupidamente chiedersi perché sia stato investito lui e non un altro… e poi ho chiudendo gli occhi la necessità di ascoltare il respiro mi ha allontanata dalle piccolezze che non sarebbero appartenute né a lui né a chi sa, sapeva e avrebbe saputo.

Cosa fare per sentirmelo vicino ancora un pò? Senza dubbio lui era molto web e grazie alla presenza dei suoi video, delle lezioni registrate durante i seminari e i convegni internazionali DILIT, ho iniziato a sbobinare i suoi interventi ritrovando nel tono e nella pacatezza della sua voce il garbo, l’eleganza e la CLASSE.

Il giorno dopo avevo lezione: 3 gruppi, 6 ore consecutive. Dovevo esorcizzare ed esternare. Sapevo che solo i miei studenti mi avrebbero potuta riportare alla mia “ragion d’essere”, così si sono dovuti alzare per un pizzico di MoviMente mentre altri hanno dovuto ricostruire pezzi di conversazioni che altrimenti non avrebbero avuto modo di scoprire. Mentre loro producevano lingua li osservavo in disparte, ma poi è stato intuitivo alzare lo sguardo verso un angolo del soffitto dell’aula e augurarmi che mi vegliasse. Ho pensato chissà se ora ci osserva…

GRAZIE CHRISTOPHER

Condivido e ringrazio di cuore Carlo, Katia e Paolo per aver raccolto e lasciato un altro segno in memoria di Christopher… Sapere che ci siamo mi colma un pò il piccolo vuoto di solitudine.

Bollettino Itals

Anno 16, numero 76
Novembre 2018

Supplemento riv. ELLE

ISSN: 2280-6792

Protetto: !¿DI – A – DA – IN?¡ Peggio che andar di notte…

Il contenuto è protetto da password. Per visualizzarlo inserisci di seguito la password:

Le varietà dell’Italiano e del Basco

Logo UNI VitoriaLingua standard e sue varietà nella letteratura, nelle arti e nei testi audiovisivi: il caso dell’italiano e dell’euskera e loro percezione all’estero.

Variedades lingüísticas/Lengua standard: el caso del italiano y del euskera en la literatura, y en las artes y textos audiovisuales, y su percepción al extranjero.

Variedades lingüísticas / lengua estándar y su percepción en el extranjero. El caso del italiano y del y euskera en la literatura, en las artes y en los textos audiovisuales.Programma giornate (1)

Responsabile delle giornate internazionali: Loreta de Stasio
Segretaria di organizzazione: Paola Populin

Comitato Scientifico:
Rino Caputo (U. di Roma “Tor Vergata”)
Fausto Díaz Padilla (U. de Oviedo)
Vicente González Martín (U. de Salamanca)
Costantino Maeder (UCL, Université Catholique de Louvain)
Santos Zunzunegui (UPV/EHU)
Loreta de Stasio (EHU/UPV)
Departamento de Filología Hispánica, Románica y de Teoría de la Literatura
Facultad de Letras
Universidad del País Vasco
Paseo de la Universidad, 5
E-01006 Vitoria-Gasteiz

Attività svolta nell’ambito del Programa de Doctorado de Literatura Comparada y Estudios Literarios, de la UPV/EHU
Patrocinano: 

  • Istituto Italiano di Cultura di Madrid
  • Vicerrectorado del Campus de Álava, EHU/UPV
  • Facultad de Letras, EHU/UPV
  • Ar.pa.Film, Italia

Sponsorizzano:

La Trattoria da Luigi (c. Ángela Figuera Aymerich, 8. 01010 Vitoria)
pizzeria e trattoria italiana
tel. 945003300 -688638973 https://www.facebook.com/trattoriavitoria

Txertena (c. Fueros, 28. 01005 Vitoria)
bar y restaurante
tel. 945714237 – 635076658 http://www.txertena.es info@txertena.es

La Regadera by Mikel Fiestras (c. Dato, 41. 01005 Vitoria)
bar y restaurante
tel. 945149451 http://www.laregadera41.com info@laregadera41.com

DIPLOMA DI PARTECIPAZIONE
Per conseguirlo sarà necessario iscriversi gratuitamente durante
l’inaugurazione ed assistere ad almeno l’ottanta per cento delle relazioni.

 

Un poeta maledetto in classe

Trova “IN UN MOMENTO” di Dino Campana dai “Canti orfici”

In vista dell’VIII Seminario internazionale di poesia dell’Università dei Paesi Baschi ho ben pensato di stimolare e invogliare gli studenti dei miei gruppi portando la poesia italiana a lezione… ma come “appassionare” studenti ispanofoni che da appena 7 settimane studiano l’italiano?

Ho rispolverato un’attività di Danieli Donati, insegnante e collega di Castelraimondo, che in un lontano workshop di Edulingua, ci aveva presentato come lavorare sull’anafora (ripetizione di una o più parole all’inizio di due o più frasi o versi successivi) ed approfittare della struttura sintattica di una poesia di Dino Campana per guidare gli studenti ad una propria riscrittura autonoma del testo presentato.

Qui la poesia originale recitata da Stefano Accorsi (che non dispiace presentare a lezione 😉

 

…ed ecco i risultati delle poesie rielaborate dagli studenti di Italiano I della UPV/EHU

Simposio DIDATTICO

SimposioSe non conosci ancora il mondo di EDULINGUA nelle Marche in Italia, spero possa presto colmare questa mancanza 😉

Grazie alla geniale iniziativa del direttore Giorgio Massei e del suo incredibile staff tra cui si distingue la coordinatrice Rosella Bellagamba, ho avuto il gran piacere di partecipare ad un’intera settimana di formazione e di proporre un’attità che avevo da poco messo a punto per la pubblicazione del quarto numero di Italiano che Passione! (vedi qui).

È stata e resterà per sempre un’occasione unica perché mi ha dato la possibilità di stringere nuove amicizie con insegnanti di italiano provenienti da tutto il mondo, nutrirmi di nuove idee e spunti per le mie lezioni, ma soprattutto di collaborare per la produzione scritta collettiva a 6 mani con la banda autrice dell’

pubblicato su ildueblog.it

Infine poi a coronare come una ciliegina sulla torta, ALMA.TV ha pubblicato tutte le nostre attività che si possono scaricare e consultare QUI

Approfondimenti: Edulingua formazione

Calendario e formazioni on line

“Come insegnare italiano LS/L2 online: 3 esperienze pratiche”

webinar_Maneschi

ALMA Edizioni ci invita a partecipare alla Maratona didattica 201820 ore di didattica, lingua e letteratura italiana articolate così (ora italiana):

  • venerdì 9 novembre, webinar e interviste, dalle 16.00 alle 20.00
  • sabato 10 novembre, webinar e interviste, dalle 9.00 alle 15.30
  • sabato 10 novembre, pomeriggio con Fabio Caon, dalle 16.30 alle 19.30

locandina_maratona_didattica_2018

Per iscriversi e consultare il programma completo: https://www.almaedizioni.it/it/maratona2018/

 

 

REVISTA: Italiano che Passione!

redazione-fuori-sagnier-con-scrittaMagazín de classe del grup de conversa en italià, professora Ada Plazzo en qualitat d’editora amb els seus alumnes del curs “Italiano che passione” al Centre Cívic Casa Sagnier Barcelona.

Gazzetta di classe del gruppo di conversazione in italiano, insegnante Ada Plazzo in qualità di editrice con i suoi studenti del corso “Italiano che passione” presso il Centre Cívic Casa Sagnier Barcellona.

Numero 1 Trimetre Ottobre-Dicembre 2016

Numero 2 Trimestre Gennaio-Marzo 2017

Numero 3 Trimestre Aprile-Giugno 2017

Numero 4 Trimetre Ottobre-Dicembre 2017

Incontro informativo

Poster_Incontro 30 gennaio DITALS

CIAO!
Mi piacerebbe invitarti a scoprire di più sull’esame DITALS (I e II livello) con l’incontro informativo del 30 gennaio 2018 a Barcellona.

Potremo parlare dei prerequisiti necessari per l’ammissione all’esame, della nostra preparazione, della preparazione e della bibliografia da padroneggiare per superare le prove ed ottenere la certificazione DITALS -Didattica dell’italiano come Lingua Straniera-.

Tratteremo come poter trovare de affrontare le varie possibilità di formarsi e gli aspetti che un corso di preparazione offre sia in Italia che all’estero. Sarà una buona de utile opportunità per incontrarsi, conoscersi e condividere esperienze.

L’evento sarà di gran interesse per coloro che desiderano informarsi su come e quando iscriversi all’esame dato che il Centro Ama l’italiano è sede ufficiale e convenzionata con l’Università per Stranieri di Siena.

Ci vediamo martedì 30 gennaio alle 18.30

A presto,

Ada

Convegno AIPI UniStraSi

siena_2018Convegno AIPI (Associazione Internazionale Professori di Italiano) che si terrà presso l’Università per Stranieri di  Siena dal 5 all’8 settembre 2018.

Il tema del Convegno è

Le vie dell’italiano: mercanti, viaggiatori, migranti, cibernauti (e altro). 

Percorsi e incroci possibili tra letteratura, lingua, cultura e civiltà

e si articola nelle seguenti aree tematiche:
1. L’italiano lungo le vie della musica. Coordinamento: Lorenzo Coveri
(lorenzo.coveri@unige.it), Pierangela Diadori (diadori@unistrasi.it)
2. Polifonia musicale. Le vie delle melodie italiane in un mondo transculturale. Coordinamento: Dagmar Reichardt (dagmarreichardt@hotmail.com), Donatella Brioschi (brioschidonatella@googlemail.com), Domenica Elisa Cicala (domenica.cicala@ku.de), Mariella Martini-Merschmann(martinimariella@gmail.com)
3. Nuova opera aperta. L’intertestualità ai tempi del web e dei nuovi media.
Coordinamento: Emanuele Broccio (manuel_broccio@yahoo.it), Silvia Contarini
(silvia.contarini@wanadoo.fr), Roberto Lapia (robertolapia@hotmail.com).
4. L’italiano lungo le vie dell’arte. Coordinamento: Alessandra Giannotti
(giannotti@unistrasi.it), Claudio Pizzorusso (pizzorusso@unistrasi.it)
5. Punti di incrocio, di attenzione, di briga e d’affetto. Lettere ai tempi di conflitti e di guerre nel Novecento. Coordinamento: Elisabeth Kertesz-Vial (Elisabeth.kertesz.vial@gmail.com), Isabella von Treskow (Isabella.von-Treskow@sprachlit.uni-regensburg.de)
6. Oceano mediterraneo. Naufraghi, esuli, derive, approdi, migrazione e isole lungo le rotte mediterranee della letteratura italiana. Coordinamento: Andrea Gialloreto (andrea.gialloreto@unich.it), Srecko Jurisic (sreckojurisic@gmail.com), Eliana Moscarda Mirković, (emoscarda@unipu.hr)
7. Percorsi di testo. La letteratura italiana tra adattamento e appropriazione. Coordinamento: Sergio Portelli (sergio.portelli@um.edu.mt), Karl Chircop (karl.chircop@um.edu.mt)
8. L’italiano lungo le vie dell’istruzione: valutazione e misurazione delle produzioni orali e scritte in italiano L2. Coordinamento: Elena Nuzzo (elena.nuzzo@uniroma3.it), Elisabetta Santoro (esantoro@usp.br), Ineke Vedder (S.C.Vedder@uva.nl)
9. L’italiano lungo le vie della scienza. Coordinamento: Laura Ricci (ricci@unistrasi.it), Donatella Troncarelli (troncarelli@unistrasi)
10. Idee, forme e racconto della città nella narrativa italiana. Coordinamento: Lucinda
Spera (spera@unistrasi.it), Monica Cristina Storini (monica.storini@uniroma1.it)
11. Viaggi minimi e luoghi qualsiasi: intersezioni tra letteratura e arti visive nel dopoguerra. Coordinamento: Marina Spunta (ms96@leicester.ac.uk), Monica Jansen
(m.m.jansen@uu.nl), Inge Lanslots (inge.lanslots@kuleuven.be)
12. Scrittori e intellettuali italiani del Novecento on the road. Coordinamento: Bart Van den Bossche (bart.vandenbossche@kuleuven.be), Ilaria de Seta (ideseta@ulg.ac.be)
13. Le vie del lavoro nella cultura italiana contemporanea. Rappresentazione del mondo del lavoro dagli anni Ottanta a oggi. Coordinamento: Carlo Baghetti (carlo.baghetti@univamu.fr), Alessandro Ceteroni (alessandroceteroni@gmail.com), Gerardo Iandoli (gerardo.iandoli90@gmail.com), Romano Summa (roma.87@hotmail.it)

COMITATO SCIENTIFICO: Pierangela Diadori (Coordinatrice), Pietro Cataldi, Giovanna Frosini, Claudio Pizzorusso, Massimo Vedovelli, Andrea Villarini, Carla Bagna, Daniela Brogi, Sabrina Machetti, Laura Ricci, Massimiliano Tabusi, Donatella Troncarelli, Alessandra Giannotti, Lucinda Spera